Segnalazioni e notizie

dal mondo dell'Open Science e dintorni

In questa sezione sono raccolte notizie e segnalazioni di vario tipo, provenienti dal vasto mondo in movimento della scienza aperta e delle sue componenti. 

Potrà trattarsi ad esempio di iniziative, attività, progetti, novità o in generale di qualsiasi aspetto di interesse. Se volete segnalare qualcosa di attinente alle tematiche del sito, potete inviare le vostre segnalazioni attraverso questo form oppure scrivendo a info@open-science.it

06 giugno 2023
Le opportunità e i valori della scienza aperta, gli obiettivi coerenti e il processo "community-driven" per realizzare EOSC (European Open Science Cloud) sono stati al centro dell’evento Italian Tripartite Assembly on the EOSC (ITAEOSC), promossa dal Ministero per l'università e la ricerca e tenutasi lunedì 5 giugno, nella sede centrale del CNR a Roma. Con 189 partecipanti in presenza e 24 relatori, l’evento è stato seguito anche da remoto e a breve saranno diffuse le registrazioni. La...
31 maggio 2023
Il Consiglio Nazionale delle Ricerche si dota della Roadmap per la scienza aperta. Un documento in cui si mettono in fila i passi da compiere per realizzare il passaggio all'open science e renderla il paradigma di riferimento per i propri i ricercatori. La roadmap parte dall'esigenza di fornire quanto necessario per la gestione dei propri risultati della ricerca secondo i principi FAIR: l’Ente si impegna affinchè ogni passaggio della sua attività di ricerca, dalla pianificazione alla...
21 aprile 2023
Neuroimage è una rivista scientifica di lungo corso e leader nel settore delle Neutoscienze - edita da Elsevier, lanciata nel 1992, all'attivo circa mille articoli pubblicati ogni anno - che nel 2020 diventa completamente ad accesso aperto. Fa il paio con la rivista Neuroimage:Reports, lanciata nel  2021 per pubblicare risultati nulli e formati quali i registered reports.  L'editore Elsevier applica delle APC che partono da 3.450 dollari ad articolo per Neuroimage. Una cifra...
apc
21 aprile 2023
La sostenibilità finanziaria del sistema con cui i ricercatori si scambiano informazioni è oggetto di forte preoccupazione, nelle parole espresse dalla Guild, la lega di università ad alta intensità di ricerca, di cui tra le italiane fa parte l'università di Bologna.  In un recente comunicato, la Guild ribadisce la propria forte preoccupazione per lo stato dell'editoria accademica, dato che i costi per le APC sono sempre più alti e ingiustificati, mentre i contratti trasformativi...
13 aprile 2023
Il sondaggio ha lo scopo di identificare la presenza dei Data Steward all'interno di Università e Istituti di Ricerca in Italia. Il Data Steward è un professionista specializzato nella gestione dei dati di ricerca e svolge un ruolo cruciale nella promozione della scienza aperta. Agisce come intermediario tra i ricercatori, le infrastrutture e le organizzazioni di ricerca, fornendo un supporto tecnico, disciplinare e legale nella gestione dei dati. Il Data Steward lavora perciò a stretto...
15 marzo 2023
Come applicare i principi FAIR ai prodotti della citizen science? Come produrre dati di qualità grazie al contributo dei cittadini, al contempo diffondendo la cosiddetta “data literacy”, cioè la capacità di leggere, comprendere, creare e comunicare i dati come informazioni? Questi quesiti vengono affrontati in “Citizen Science Skilling for the library staff, researchers and the public”, la prima sezione della guida di LIBER alla Citizen Science per le biblioteche accademiche e di ricerca...
08 marzo 2023
La risposta è almeno 7.159, ad oggi. Si tratta di riviste scientifiche elencate su DOAJ - la Directory of Open Access Journals -  dove non sono richiesti pagamenti agli autori e in cui gli autori mantengono tutti i loro diritti, potendo quindi redistribuire liberamente i loro scritti, o più in generale i loro prodotti scientifici. In linea con la Rights Retention Strategy di PlanS. E sono oltre 3.400 i journal elencati di DOAJ che oltre a non prevedere fees di pubblicazione e...
27 febbraio 2023
Un sondaggio sui repository con sede in Europa e rivolto ai rispettivi amministratori è stato lanciato da da OpenAIRE, LIBER, SPARC Europe e COAR.  Il sondaggio si rivolge a qualsiasi tipo di repository, purché sia situato in Europa, e ha lo scopo di raccogliere informazioni e spunti per poter costruire una efficace strategia di network a livello europeo.  Se la vostra istituzione gestisce un repository sarà utile darle voce partecipando al questionario (le domande devono...
30 gennaio 2023
Allo scopo di favorire la transizione verso un sistema globale di pubblicazione ad accesso aperto e di superare le criticità relative al mercato delle APCs, lo scorso settembre cOAlition S ha lanciato il servizio Journal Comparison Service (JCS). JCS si rivolge agli editori, alle istituzioni, a biblioteche e consorzi di biblioteche e ai finanziatori della ricerca scientifica. Il servizio è attivo in forma di progetto pilota, alla sperimentazione partecipa un gruppo di 14 editori tra i quali...
20 dicembre 2022
Prende il via il progetto ITINERIS - Italian Integrated Environmental Research Infrastructures System, il cui evento di apertura si è tenuto a Roma il 19 dicembre. Il progetto, finanziato con i fondi del PNRR per 155 milioni di Euro e coordinato dal CNR, vede coinvolte 22 infrastrutture di ricerca europee e nazionali. Come ha sottolineato Gelsomina Pappalardo, coordinatrice del progetto e delegato italiano all'ESFRI Forum: “ITINERIS è un progetto unico nel suo genere, anche se ha...
— 10 Elementi per Pagina
Mostrati 11 - 20 su 41 risultati.